Il ClubSoccorsi

Intervento di soccorso presso il comune di Arquata del Tronto, informazioni e numeri utili, come aiutare.

Nella giornata di ieri, su richiesta del Comune di Arquata del Tronto, abbiamo ritenuto necessario e doveroso prendere parte ai soccorsi presenti nei luoghi colpiti dal terremoto.
Nel pomeriggio, coordinati dal nostro presidente Luigi Chiappini, ci siamo recati in loco per organizzare quanto necessario. Alcuni di noi hanno raggiunto Pescara del Tronto, il paese più colpito insieme ad Amatrice, con la speranza di poter aiutare gli speleologi presenti tra le macerie ma a causa della situazione instabile sono stati pregati di rientrare al campo base di Arquata dove la Protezione Civile ci ha voluto per distribuire coperte e vestiario alle frazioni vicine. Il nostro Club è stato iscritto come ente di soccorso dalla Protezione Civile ed è reperibile fino alla fine dell’emergenza per ogni necessità. Allo stesso tempo siamo stati pregati di coordinare i colleghi fuoristradisti che vogliano dare la loro disponibilità, a tal fine chiunque sia attrezzato con un fuoristrada ed abbia esperienza tecnica nella guida, è pregato di contattare il presidente del No Limits, Luigi Chiappini al nr. 347.3162951.

Facciamo presente che, per non intralciare il lavoro dei soccorritori principali, né a noi, né a chiunque altro, è permesso partire in aiuto senza essere stati chiamati dalla Protezione Civile; qualora venissimo contattati e fosse necessario un maggiore dispiegamento di fuoristrada, provvederemo a contattare i colleghi fuoristradisti che abbiano dato la loro disponibilità. Non partite senza autorizzazione, potreste arrecare più danno che aiuto. Tutti coloro che volessero donare beni di prima necessità sono pregati di informarsi presso i punti di raccolta organizzati dagli enti benefici della propria città onde evitare di consegnare cose non necessarie perché già in esubero. Noi abbiamo riscontrato scarsità di coperte, la protezione civile ha chiesto prodotti per l’igiene, sapone, bagnoschiuma, ecc. pannolini per bambini e pannoloni per anziani, consigliamo comunque di informarsi in ogni caso, le necessità possono variare nel tempo e in base alla zona.

Numeri utili e istruzioni su come poter aiutare sono riportati in questo articolo dell’ANSA

Foto di Paolo Mesolella.

 

Previous post

Apertura preiscrizioni Riviera Explorer 2016

Next post

4 Roulotte per Piandelloro

Bismilla

Bismilla