Il Club

Missionland, una giornata all’insegna della solidarietà

Sulla pagina Facebook di Missionland si può leggere: doniamo mezzi per ridurre le distanze. Missionland però non è soltanto questo. 

Nata nel 2001 grazie ad un gruppo di fuoristradisti Vicentini, nel corso degli anni è diventata una Onlus registrata ed oltre ad aver donato innumerevoli automezzi, ambulanze e camion, organizza viaggi umanitari mettendo a disposizione le proprie competenze tecniche per supportare progetti organizzati anche da altre associazioni. 

Rappresentata dal Presidente Roberto Maculan e sua moglie Daniela Dal Santo, con l’aiuto di Carlo Dalla Benetta e sua moglie Bernadette, Missionland stavolta si è prodigata per sostenere  i paesi del centro Italia colpiti dai recenti violentissimi terremoti organizzando un viaggio in camion e auto per portare roulottes, provviste, vestiti e giochi per gli abitanti e per i bambini delle zone di Amatrice e Cittareale in occasione dell’epifania.

 

Per l’occasione, la delegazione Marche-Umbria della Federazione Italiana Fuoristrada, rappresentata dal Presidente Vinicio Pierantognetti, ha coinvolto tutti i club fuoristradistici delle due regioni.
Coordinati dal Vicepresidente del No Limits 4×4 Off Road Club, Tullio Narcisi, 19 fuoristrada hanno accompagnto Missionland, affrontando l’allerta neve, per portare calore umano e sorrisi

Ma già da giovedì sera Missionland, il Club No Limits con la Befana, e le ragazze di Ancis Politeia venute appositamente da Roma, hanno iniziato a distribuire i doni ai bambini di Amatrice ed Accumoli ospitati dall’hotel Relax di San Benedetto del Tronto. Una serata all’insegna del gioco e della spensieratezza, della gioia e della naturalezza dei bambini.

Alle 7 di venerdì mattina, i club fuoristradistici San Vicino, Prima Ridotta, Monkey 4WD e Marsia si sono ritrovati con il club No Limits per caricare le centinaia di scatole e cesti sulle auto ed organizzare al meglio il viaggio e, nonostante l’allerta meteo diramata proprio nelle zone da raggiungere, il vento forte, la neve insistente, le strade sommerse, sono partiti in direzione Sommati e Cittareale.

Durante la giornata sono state consegnate due roulottes con scatoloni di vestiti a Cittareale e, percorrendo strade interne, Missionland e i Fuoristradisti hanno fatto visita a tutti gli abitanti di Saletta, Casale, Cossito, Prato, Voceto, Sant’Angelo e via dicendo augurando il buon Anno con cesti ricolmi di buon cibo e vino prima di raggiungere Sommati con gli altri doni, dove la protezione Civile ha offerto a tutti il pranzo.

Come da programma, nel pomeriggio inoltrato hanno raggiunto l’albergo ristorante Lu Ceppe di Cittareale dove altri bambini attendevano l’arrivo delle Befane.
Una decina quelli presenti che hanno potuto divertirsi con loro e ricevere tantissimi giocattoli.
La giornata si è conclusa con un rinfresco offerto dai gentili proprietari del ristorante.

È doveroso ringraziare in primis Missionland, Roberto, Daniela, Carlo e Bernadette, il Lions Club Thiene Host, tutti i Club che hanno partecipato con i loro mezzi, e anche chi, per cause di forza maggiore, non ha potuto partecipare come il club Vulcano 4×4. Grazie anche a Vinicio Pierantognetti, che pur non potendo essere presente ha dato il via a questa splendida esperienza, alla Befana e all’aiuto Befana, a tutte le ragazze di Acis Politeia, all’Hotel Relax, ai membri della protezione civile a Sommati, al ristorante Lu Ceppe e loro proprietari e a tutte le persone incrociate sulla strada, per aver fatto in modo che questa giornata fosse comunque perfetta: la solidarietà non ha mai ostacoli, distanze, confini. 

Previous post

Palmiano Explorer Special Edition-comunicazione

Next post

Con Missionland per l'emergenza Allevatori

Bismilla

Bismilla