RaduniRiviera Explorer News

Successo strepitoso per la 4^ edizione del Riviera Explorer.

Successo strepitoso per la quarta edizione del Riviera Explorer!

Il raduno FIF a carattere soft con varianti hard aperto anche a tutti i fuoristrada di serie (fiat panda 4×4 comprese) ha registrato quest’anno la presenza di oltre 100 equipaggi provenienti da ogni parte d’Italia.

Già da sabato sono arrivati i primi partecipanti e dalle 8,30 di domenica, in anticipo su quanto precedentemente stabilito, si sono potute aprire le iscrizioni al raduno.

Molti i fedelissimi che hanno voluto ripetere l’esperienza delle scorse edizioni e altrettanti coloro che tra il passaparola e gli articoli condivisi in rete hanno voluto partecipare per la prima volta a questo nostro evento, da citare la lieta presenza dei ragazzi che solitamente partecipano al nostro Palmiano Explorer, e la concessionaria Auto4, tra i nostri sponsor ufficiali, che si è iscritta con due automezzi, uno Cherokee e un Renegade._MG_0926

Partiti intorno alle 10,30, road alla mano, gli equipaggi hanno preso d’assalto i 60 km del percorso arampicandosi da subito sulle prime colline di San Benedetto del Tronto e attraversando le strade sterrate, le zone boschive e le pinete naturali di cui sono ricchi i nostri territori, hanno macinato le successive note del Road sui territori di Grottammare, Cupra Marittima, Acquaviva e Ripatransone.

E’ nel passaggio sul fiume Tesino, luogo normalmente vietato, che il raduno ha raggiunto uno degli apici di maggior successo; benché messo in assoluta sicurezza dall’assistenza del club, il terreno fangoso, l’acqua e la vegetazione fluviale hanno contribuito a rendere davvero avvincente questo tratto di percorso in cui gli equipaggi, carichi di entusiasmo, hanno potuto sbizzarrirsi e dirvertirsi in ogni modo prima di sbucare, a sorpresa, di fronte al mare per poi riprendere la statale e separarsi successivamente in più convogli per affrontare, a seconda della propria esperienza e del proprio equipaggiamento, il tracciato base o quello delle varianti e ricongiungersi momentaneamente presso la Fattoria Merli dove le donne del No Limits hanno preparato ed offerto a tutti una ricca colazione a base di salumi e salsicce, formaggi e marmellate, accompagnate da birra o dallo squisito vino delle cantine Ciuciù e poi ancora dolci e bevande varie per prima di procedere sazi verso la seconda parte del tracciato._MG_1009

Sempre magnifico il paesaggio collinare dalle morbide e verdissime alture di Cupra Marittima con vista sul nostro splendido mare Adriatico, da ammirare e fotografare a ricordo di questa avvincente giornata in off road.

Anche le 4 varianti, scelte dall’80% dai partecipanti, hanno riscosso successo: più semplici ma non meno impegnative Carminucci, Sgattoni e Petrella, molto più hard Siffredi, nel cuore del fosso di Cupra dove grazie al fango, alla costituzione del terreno e agli ostacoli naturalmente presenti, diversi sono stati gli equipaggi che hanno dovuto ricorrere all’aiuto del verricello per tirarsi fuori.

L’arrivo del Riviera Explorer è stato stabilito presso l’area panoramica del Castello di Sant’Andrea dove, altra novità di quest’anno, è stato servito un pranzo/cena a base di Asado cotto sul momento e verdure fresche, artefice di tutto ciò Alberto Hector Ortega, specialista della carne argentina e del chimichurri insieme al gentilissimo staff del suo QUE RICO.

Imponente la mole di carne cucinata direttamente alla brace e su apposite strutture di ferro, parliamo di ben 100 chili di squisitissima carne argentina e chorizos condita a piacere con chimichurri, il tutto messo al fuoco già dalla mattina come garanzia di una cottura perfetta e saporita._MG_1020

E’ stato importante anche il riscontro dei partecipanti a questa mega-grigliata all’aperto; la maggior parte degli equipaggi, in barba alla pioggia pomeridiana che ci ha accompagnato fino a sera, hanno preferito comunque cenare con noi piuttosto che ripartire subito per le loro città. Il risultato è stato una numerosissima, ottima ed allegra compagnia, una festa davvero ben riuscita.

Desideriamo per questo ringraziare tutte le persone, gli enti, gli sponsor e le aziende, che si sono prodigati per aiutarci a far si che l’edizione quarta del Riviera Explorer potesse essere annoverata tra i migliori successi del nostro club.

I comuni di San Benedetto del Tronto, Cupra Marittima, Acquaviva Picena e Ripatransone per i permessi necessari accordatici, il sindaco di San Benedetto del Tronto per averci ospitato nella splendida cornice della Rotonda Giorgini, il Corpo Forestale dello Stato per averci affiancato nell’attraversamento di tutti gli equipaggi lungo il letto del fiume Tesino e per averci permesso di attraversare luoghi notoriamente vietati al transito.

Vinicio Pierantognetti, delegato regionale FIF, sempre attivamente presente ai nostri eventi con i suoi preziosi consigli e il supporto via radio.

La cantina Ciuciù per l’ottimo vino.

I nostri sponsor: la concessionaria Auto4, le pompe funebri Garofano e G7 Forniture.

Que Rico di Alberto Hector Ortega e il suo staff per l’abbondante e squisita cena a base di Asado.

Tutte gli equipaggi che hanno partecipato sia in forma privata che in Club tra cui: il Club 2 Monti, il Club Sottosopra, il Marsia Club, il club Prima Ridotta, il club Monte San Vicino, il club Romagna Team 4×4

e infine tutti i soci del No Limits 4×4 Off Road Club prodigatisi per la riuscita del Riviera Explorer, mettendo in sicurezza e decespugliando i 60 km di strade destinate al raduno e che impeccabili come sempre hanno prestato la loro professionale assistenza per tutta la durata della manifestazione.

Ci auguriamo che sia stata per tutti davvero un’esperienza indimenticabile e che la gloriosa riuscita della quarta edizione del Riviera Explorer possa essere per noi lo spunto per continuare a crescere e per offrire agli appassionati del fuoristrada sempre il massimo divertimento

Grazie di cuore davvero a tutti.

Galleria Fotografica

Previous post

Al via la 4^ edizione del Riviera Explorer

Next post

NO LIMITS FANZINE

Bismilla

Bismilla